VARTAXAR

  • £25.00
  • Ex Tax: £25.00
  • Availability:In Stock

  • Hardcover

    SKU: 9781911424253

    AUTHOR: Gian Paolo Lorenzelli
    ISBN: 1911424253
    ISBN-13: 978-1-911424-25-3
    PUBLISHER: Black Wolf Edition & Publishing Ltd.
    PUBLICATION DATE: 20 August 2017
    SERIES: --
    PAGES: 414
    LANGUAGE: Italian
    PRODUCT DIMENSION (mm): 140(w) x 216(h) x 27(d)
    COVER By: Roberto Minguzzi
    ILLUSTRATIONS By: Roberto Minguzzi
    EDITION DESCRIPTION: First Edition
    AGE RAGE:
  •        - Trade/General (Adult)
  • BIC: FT / FW / FA
    BISAC:
  •        - FIC009140 (Fantasy Military)
  •        - FIC009000 (Fantasy General)
  •        - FIC009120 (Fantasy Dragons and Mythical creatures)


  • Eligible for FREE SHIPPING Click for information


  • Product Code: 9781911424253
Qty:

Libro di debutto dell'autore Gian Paolo Lorenzelli.

Genere Fantasy che ha come protagonista Gherson che vive in una valle semisconosciuta tra le catene montuose degli Zauros. Isador è chiamata. E’ necessario che questo avvenga quanto prima. Va, e non mi deludere”[...]


PROLOGO


“Malion!” gridò Darkos dal buio profondo senza tempo in cui era stato relegato. Una strana creatura, con la pelle color smeraldo, comparve, a capo chino, quasi strisciando, dalla buia estremità di una fredda caverna dalle pareti di ghiaccio. I suoi capelli, rossi come il fuoco, erano suddivisi in una miriade di minute trecce e le scendevano lungo la schiena, fino ai glutei. Sul davanti, le coprivano gli occhi vermigli, per poi scivolare giù, lungo il seno. Portava al collo un monile d’oro di rara bellezza, con intarsiati sopra arcani simboli.

Si avvicinò ad una lastra vitrea, dietro la quale si intravedeva l’imponente oscura sagoma che aveva proferito il suo nome. Si prostrò dinnanzi e, senza pronunciare parola alcuna, aspettò in silenzio.

“Malion, ascoltami bene,” riprese a parlare l’ombra. “Ci sono delle novità. Devi consegnarmi il cuore di un uomo di Arvhèia; si chiama Gherson. Vive in una valle semisconosciuta tra le catene montuose degli Zauros. Isador è chiamata. E’ necessario che questo avvenga quanto prima. Va, e non mi deludere”.

La creatura si alzò e, dopo essersi inchinata, si allontanò, con lo sguardo famelico del predatore, che già pregusta di assaggiare le carni della sua vittima, intrappolata e senza via di scampo. Si morse le labbra di piacere. Una tetra risata la seguì come uno strascico, appena ebbe proferito, con voce stridula, i nomi impronunciabili di due suoi oscuri servitori.

Write a review

Write a review

Note: HTML is not translated!
    Bad           Good
Captcha